Approfondimenti

     Dell’Avvocato Iacopo Maria Pitorri

Analisi e significato di organizzazioni governative ed intergovernative

L’Avvocato Iacopo Maria Pitorri rappresenta che i diritti umani costituiscono un nucleo fondamentale nella vita di ciascun individuo. 

Grazie all’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) e alla Dichiarazione universale dei diritti umani (avvenuta a Parigi, nel 1948) i diritti umani hanno assunto una importanza mondiale, per cui sono sorte numerose entità (istituti, organizzazioni, commissioni, organi), a tutela degli stessi. 

 

Analisi e significato delle organizzazioni dei diritti umani

Parlando di diritti umani (ovvero diritti dell’uomo), spiega l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, giova innanzitutto ricordare che essi rappresentano diritti inalienabili, che ogni essere umano possiede. Tra i diritti fondamentali dell’essere umano vi sono il diritto alla libertà individuale, il diritto alla vita, il diritto all’autodeterminazione, il diritto a un giusto processo, il diritto ad un’esistenza dignitosa, il diritto alla libertà religiosa con il conseguente diritto a cambiare la propria religione, oltre che, di recente tipizzazione normativa, il diritto alla protezione dei propri dati personali (privacy) e il diritto di voto.

Analisi e significato di organizzazioni non governative (ONG)

I diritti umani, fa emergere l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, hanno acquisito sempre più importanza con la costituzione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) e con la Dichiarazione universale dei diritti umani, nel 1948, che ha dato ad essi un rilievo mondiale.

Quando si parla di diritti umani, spiega l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, ci si riferisce, in primis, al diritto alla vita, alla libertà, al riconoscimento come persona e all’uguaglianza di fronte alla legge, alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione, di opinione. Vi sono, poi, anche i diritti alla nazionalità, all’asilo politico, alla sicurezza sociale, all’istruzione.

Analisi e significato delle commissioni sui diritti umani

Giova rammentare, rappresenta l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri, che nel 2000 il Parlamento europeo, la Commissione europea e il Consiglio hanno pubblicato la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea.

Si tratta, nello specifico, di un documento che sancisce i diritti e le libertà fondamentali riconosciuti dall’Unione europea. Con l’entrata in vigore del Trattato di Lisbona nel 2009, i diritti, le libertà e i principi enunciati nella Carta sono diventati giuridicamente vincolanti per l’UE e per gli Stati membri in sede di attuazione del diritto dell’UE. Il trattato prevede, inoltre, che l’Unione europea aderisca alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo.